Fatela Finita - 22 Aprile 2022

Proposta di accordo Putin-Zelensky, Sansonetti: “Notizia battuta solo da giornali esteri perché l’Italia ha perso la libertà di stampa, si doveva rispondere subito anche con contro condizioni”

Per la rubrica Fatela Finita l’opinionista Hoara Borselli, insieme al direttore Piero Sansonetti, torna sul tema della libertà di stampa italiana dopo il caso della notizia della proposta di accordo scritta da Putin per Zelensky riportata in un primo momento solo dal quotidiano spagnolo El Pais e poche altre agenzie estere.

Borselli – È vero o no che Putin avrebbe fatto una proposta di accordo? Non si legge da nessuna parte ma sembrerebbe così.

Sansonetti – Si ha fatto una proposta ufficiale di accordo a Zelensky per iscritto, l’ha fatta il Cremlino, e consiste in questi punti: 1. Chiedere il riconoscimento della Crimea Russa, 2. Non chiede il Donbass, ed è una novità, ma chiede che sia riconosciuta l’autonomia del Donbass. Un Donbass né ucraino né russo ma una regione autodeterminata, 3. Chiede la neutralità militare ucraina

B. – Questa è una notizia fortissima, perché non viene battuta dai giornali? Dobbiamo ancora fidarci di ciò che leggiamo sui giornali? Perché non dare una notizia del genere fa sorgere qualche dubbio

S. – Quando è arrivata questa notizia noi l’abbiamo scritta e fatto un titolo poi il caporedattore mi ha chiamato e mi ha detto: “Ma questa notizia da dove l’abbiamo avuta? Non sta sui siti e da nessun’altra parte”, allora ho chiesto alla redattrice che l’ha scritta chiedendole dove l’avesse trovata, e lei mi ha risposto: “Guarda io leggo i giornali stranieri”. Infatti era l’apertura de ‘El Pais’ il più importante giornale spagnolo, poi data su altre agenzie straniere. Per avere notizie su cosa succede nel mondo bisogna sapere qualche lingua.

B. – In Italia dobbiamo continuare con la narrazione del pensiero unico riguardo la guerra dove dobbiamo seguire una linea e qualunque notizia difforme non è evidentemente gradita.

S. – L’Italia dal 24 febbraio ha perso varie cose. Ha perso la possibilità di avere il gas a prezzi accessibili, ha perso sul piano dell’inflazione e ha perso, spero per un tempo limitato, la libertà di stampa perché i grandi giornali e gran parte della televisione sono tenuti a non dare alcune informazioni e tenuti a comportarsi come giornali di propaganda. Scherzando e polemizzando con il Corriere della Sera l’abbiamo chiamato il ‘mielitarismo’. Pensa che sul sito del Corriere la notizia era apparsa, piccolissima, e poi scomparsa. Il fatto curioso e poi il motivo per cui i giornali non la danno è questo: nessuno ha risposto. Io mi chiedo, si poteva rispondere subito a Putin nel modo più duro possibile: “Cessate il fuoco e discutiamo della proposta”, anche con delle controcondizioni. Se Biden invece di continuare a parlare dei processi da fare, della malvagità, avesse dato una risposta molto più dura…

B. – …Si sarebbe potuto fare se ci fosse veramente un interesse a fermare questa guerra, ma su questo ci viene qualche dubbio.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO