Liguori Sansonetti riformista tv
Attenti a quei due - 24 Marzo 2022

Liguori e Sansonetti: “Volevano arruolare anche il Papa ma lui condanna l’invio delle armi”

Il Papa ha parlato e forse ha detto delle cose che non vanno dette perché tutti i giornali l’hanno censurato. Bergoglio rivolgendosi al Parlamento ha detto: “Avete votato l’aumento al 2% delle spese militari e io mi vergogno”. Una presa di posizione del genere da parte di un pontefice non era mai successa. Cosa ancora più grave è che un discorso così importante non sia stato riportato dai giornali. Si sta creando un partito della fermezza e un partito della trattativa come fu ai tempi del sequestro Moro. In questo caso però le cose si stanno rivoltando. C’è un sondaggio di Pagnoncelli – anche questo difficile da trovare sui giornali – che dice che il 69% degli italiani è a favore di una trattativa con Putin. Quindi la nostra opinione non è isolata, quindi se i dati sono corretti sarebbe il partito della guerra a essere isolato, o perlomeno in minoranza. Però i più grandi giornali italiani non danno la notizia del Papa che condanna l’aumento delle spese militari mentre è in corso il vertice di Bruxelles. E diciamo che viviamo in un paese dove c’è libertà di stampa? Sapete quale è stata l’ultima volta in cui un Papa venne censurato in maniera clamorosa? Quando Benedetto XV definì un’inutile strage la prima guerra mondiale. È finita che questo è stato l’unico Papa del 900 a non essere diventato santo.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO