Storie - 5 Ottobre 2021

Migranti, così Libia e Tunisia torturano centinaia di profughi subsahariani

Nel silenzio dei Media, un centinaio di persone sono state braccate in mare dalla guardia nazionale tunisina e poi trascinate a forza al confine con la Libia. Una donna è stata costretta a partorire in mezzo al deserto. Decine di migranti sono stati sequestrati

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO