Hoara s'è destra - 18 Novembre 2022

Operata per non avere figli, Borselli: “Difendo la scelta di Francesca Guacci, giudicata dal tribunale dei social”

Francesca Guacci ha 28 anni ed è una fitness influencer. A 22 anni ha deciso di sottoporsi all’intervento chirurgico di asportazione definitiva delle tube di Falloppio. Si è regalata la sterilità, la possibilità di non avere gravidanze naturali. Inutile dire che è scoppiata subito la polemica, le sono arrivati messaggi feroci per la sua scelta: “stai mancando di rispetto a tutte le donne che vorrebbero dei figli ma la natura non glielo concede”. Guacci risponde di essere consapevole della scelta fatta: “V ivevo ogni rapporto con il mio compagno con angoscia, spesso dimenticavo di prendere la pillola, il preservativo non mi dava garanzie inoltre – aggiunge –, mi rendo conto di voler pensare alla mia persona, alla mia cura, al mio benessere”. E conclude: “Un domani, laddove mi dovessi pentire, ricorrerò alla fecondazione in vitro”.

Come madre non mi arrogo la licenza di giudicare una scelta. Non mi da la licenza di dire ‘hai fatto male, ti devi sentire in colpa, sei un egoista’. No, sei una persona libera di decidere cosa fare con il tuo corpo. E libera di pentirtene, perché questa è la vita. Fare un figlio deve essere una scelta ponderata, di grande responsabilità, voluta. E decidere di non essere madre non ti rende migliore di chi lo è. Forse è meglio chi decide di non voler rischiare di ricorrere all’aborto come pratica riparatrice. Le donne che criticano queste scelte oggi magari sono le stesse che scendono in piazza a difendere a spada tratta il diritto all’aborto. Difendo il diritto all’aborto ma difendo anche la scelta di Guacci.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO