Hoara s'è destra - 18 Agosto 2022

Caso Ferrerio, Hoara Borselli: “I cittadini si sentono insicuri perché i criminali rimangono impuniti”

“Parliamo della terribile vicenda che sta tenendo tutti noi con il fiato sospeso. Davide, questo ragazzo di vent’anni che è stato brutalmente pestato la sera dell’11 agosto a Crotone e che adesso sta lottando tra la vita e la morte, attaccato a delle macchine in terapia intensiva ed in coma. Che cosa accaduta? È accaduto che Davide, evidentemente, ha avuto semplicemente la colpa di trovarsi nel luogo sbagliato nel momento sbagliato e ha trovato di fronte a sé un un delinquente, un ragazzo.

Si parla di un rom senza fissa dimora che, aizzato da due ragazze, ha preso Davide e lo ha malmenato e lo ha ridotto in fin di vita. Ora viene da chiedersi come mai possano accadere queste cose, anche e soprattutto, nel centro di una città, nell’indifferenza assoluta. C’è una parola ricorrente in questa vicenda che è omertà. Anche gli stessi genitori, il fratello, il padre, stanno facendo degli appelli, gli amici accorati: “Vi prego, se qualcuno ha visto dovete parlare”. Perché vorrei fermarmi su questa riflessione? Quando una città è ostaggio della paura e quindi preferisce tacere rispetto a collaborare, empatizzare, con il dramma e il dolore di questa famiglia, beh, vuol dire che c’è uno stato di insicurezza tale per cui questi episodi purtroppo potrebbero ricapitare perché c’è una sensazione di impunità. Nessuno parla, nessuno dice…le forze dell’ordine ci sono. Cosa ci fanno? Magari veniamo si arrestati, ma il giorno dopo siamo per strada. L’impunità è il vero problema, è il problema che sta anche alla base dell’insicurezza che c’è nelle nostre città.

Ora noi veramente ci auguriamo e dobbiamo tutti stringerci intorno a questa famiglia devastata, disperata e sperare che Davide possa quanto prima riprendersi. Abbiamo visto sono stati fatti gli appelli di Siniša Mihajlović perché Davide, grandissimo tifoso del Bologna, lo stesso Pippo Inzaghi. Tutti noi dobbiamo da una parte pregare affinché si possa riprendere presto e dall’altra lato avere la certezza di poter consegnare ad una giustizia certa quel delinquente che stava per ammazzare un ragazzo innocente”.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO