Politica - 7 Marzo 2022

Liguori: “Bisogna trattare per chiudere questa guerra e non inviare armi all’Ucraina”

Paolo Liguori, direttore di Tgcom24, commenta la situazione Ucraina e la decisione dell’Italia di inviare armi e munizioni oltre agli aiuti umanitari.

“Ho sentito dire a Piero Sansonetti che bisogna trattare per chiudere questa guerra e io la penso come te. Hai detto anche che è stato un errore mandare le armi all’Ucraina. Per spegnere una guerra si mandano aiuti di ogni tipo ma non le armi. Noi Paesi Nato diciamo che non vogliamo la guerra e non la faremo. Noi trasformiamo gli uomini dell’ucraina nei nostri contractor perchè copriamo con le armi una fornitura che già da due anni l’Ucraina ha avuto dagli Stati Uniti e dall’Inghilterra. Infatti siamo finiti immediatamente nei paesi che vengono considerati ostili. Si può fare una trattativa, guarda Israele che ci ha provato e forse si propone anche come luogo dove fare una trattativa tra ucraini e russi. L’Europa non ha provato nemmeno a parlare con Putin. C’è una trattativa ma non c’è, c’è un dialogo ma non c’è. Certo c’è chi immagina di eliminare Putin ma quello sarebbe il caos se non ha pronto un governo. E se alla fine tiri fuori un governo pronto per sostituire Putin, ecco che hai dichiarato al mondo quale è stata la molla che spin to Putin a fare la guerra.”

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO