Esteri - 1 Settembre 2022

Afroamericano ucciso nel suo letto dalla polizia, il video dell’omicidio di Donovan Lewis

Ucciso dalla polizia a colpi d’arma da fuoco mentre era nel suo letto, innocuo e ‘armato’ di una sigaretta elettronica. E’ la cronaca dell’ennesimo omicidio di un afroamericano negli Stati Uniti. L’ultima vittima si chiamava Donovan Lewis, aveva 20 anni. Il blitz della polizia è avvenuto intorno alle due di notte del 31 agosto in un’abitazione nella città di Columbus, in Ohio. A riprendere le azioni degli agenti è stata una body camera che uno di loro indossava. 

I poliziotti hanno spiegato in una conferenza stampa che stavano eseguendo un mandato di arresto per violenza domestica, aggressione e manipolazione impropria di un’arma da fuoco. A sparare un solo colpo è stato il poliziotto Ricky Anderson, da 30 anni nel dipartimento di Columbus, assegnato all’unità cinofila. Pochi istanti prima gli agenti che hanno condotto il blitz avevano fermato e portato via due uomini che si trovavano all’interno dell’appartamento. La polizia ha precisato che Lewis sembrava avere un oggetto in mano nel momento in cui l’agente ha sparato. Ma sul letto è stata trovata solo la sigaretta elettronica

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO