News - 3 Maggio 2022

Scontro Draghi-M5s sul ‘Superbonus 110%’ e il nuovo attacco di Azov all’acciaieria, le Breaking News del Riformista Tv

Il presidente Draghi attacca il superbonus e riemergono i contrasti col Movimento 5 stelle. In un ‘governo ecologico’, ha detto Draghi, “non siamo d’accordo su tutto, sul bonus del 110%, perche’ il costo di efficientamento e’ piu’ che triplicato come il prezzo degli investimenti per attuare le ristrutturazioni perche’ toglie la trattativa sul prezzo”. Immediata la replica Fraccaro: “Il Superbonus e’ espressione della volonta’ di tutte le forze politiche”
“Al momento e’ in corso un potente assalto al territorio dello stabilimento Azovstal con l’appoggio di mezzi corazzati e carri armati” ha detto in un videomessaggio il vice comandante del reggimento Azov, aggiungendo che negli attacchi russi delle scorse ore “sono stati feriti 10 civili”, oltre a due donne rimaste uccise. Il sindaco di Mariupol: “Putin ha gia’ superato Hitler: piu’ di 20mila civili uccisi e 40mila deportati in Russia ai lavori forzati”
La Russia e’ “ancora aperta al dialogo” con l’Ucraina. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin nella telefonata con Emmanuel Macron, secondo quanto riferisce il Cremlino, citato dalla Tass. Aggiungendo che l’Ucraina “non e’ pronta per negoziati seri” per porre fine al conflitto con la Russia. Inoltre, secondo Putin, “i Paesi Ue ignorano i crimini di guerra delle forze ucraine e i loro bombardamenti sulle citta’ e i villaggi del Donbass”
L’Ucraina vincera’ la guerra contro la Russia e sara’ libera dall’occupazione straniera. Lo ha detto il premier britannico Boris Johnson ai deputati ucraini della Verkhovna Rada, diventando cosi’ il primo leader occidentale e mondiale a parlare in videocollegamento al Parlamento di Kiev dopo l’inizio dell’invasione da parte delle truppe di Mosca
‘Per raggiungere il 90% di stoccaggio per l’inverno 2022-2023 sarebbero necessari 6 mesi, e potremmo affrontare il prossimo inverno e quelli successivi con una certa tranquillita’ ha detto alla Camera il ministro della Transizione ecologica Cingolani. “Una interruzione immediata dell’export russo – ha aggiunto – renderebbe critico il superamento del prossimo inverno in assenza di misure di contenimento della domanda che ovviamente sono previste’
“Domani chiederemo al Governo l’uso della mascherina per i lavoratori almeno fino al 15 giugno, in particolare per tutti quelli a contatto con il pubblico, come i supermercati e negozi con grande affluenza di persone”. Cosi’ la vicepresidente di Confcommercio Prampolini. Oggi, con oltre 400mila tamponi molecolari e antigenici effettuati, il tasso di positivita’ e’ al 15,1%, stabile rispetto a ieri. Calano i ricoveri sia in terapia intensiva che nei reparti ordinari

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO