News - 15 Luglio 2022

Salvini e Berlusconi liquidano i 5Stelle, Bankitalia lancia l’allarme: “Senza il gas il Pil nel 2022 crescerà meno dell’1%. Le breaking news del Riformista Tv

Salvini e Berlusconi liquidano i Cinque Stelle come alleati di governo. ‘Hanno innescato la crisi in modo irresponsabile. Ora il centrodestra di governo vuole chiarezza e prende atto che non è più possibile contare sul M5s in questa fase così drammatica’. si legge in una nota di Fi e Lega, dopo una telefonata tra i due leader. Nel Movimento, intanto, si discute sull’ipotesi di ritiro dei ministri prima dell’intervento di Draghi in Senato mercoledì. Un atto non chiesto da Conte, secondo fonti interne, sul quale non è d’accordo il ministro D’Inca’.

E’ “un fatto che la Russia tenta di destabilizzare l’Unione Europea”, dice il portavoce della Commissione Europea per gli Affari Esteri Peter Stano, rispondendo, durante il briefing con la stampa a Bruxelles, in merito alle crisi di governo in Italia e in Bulgaria e al possibile collegamento con tentativi di destabilizzazione favoriti da Mosca. L’uso della disinformazione del Cremlino da parte di attori politici europei, aggiunge, “è una cosa che osserviamo su fonti aperte”. Spetta comunque agli Stati “essere resilienti e proteggersi. Ma noi siamo ben coscienti del fatto che la Russia tenta di destabilizzare l’Ue e i suoi Stati membri”, conclude.

Il presidente americano Joe Biden ha lasciato Tel Aviv per recarsi in Arabia Saudita: il primo volo diretto rappresenta un “piccolo simbolo” del miglioramento dei rapporti tra Israele e i Paesi arabi della regione, dopo la storica firma degli Accordi di Abramo due anni fa con Emirati e Bahrein. “Il mio impegno” rispetto alla soluzione dei due stati “non è cambiato”, ha detto, riconoscendo però che “il terreno non è maturo” per riavviare i negoziati tra le parti.

Nuove stime di palazzo Koch: per quest’anno la crescita sarà del 3,2%, i prezzi del 7,8% ma tutto dipende dall’approvvigionamento energetico. Senza gas il Pil crescerà nel 2022 – dell’1% 9,3%. solo a giugno l’inflazione tocca i massimi dal 1986, +1,2% mensile e +8% annuo.

Sono 96.384 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del Ministero della Salute. Le vittime sono invece 134, in crescita rispetto alle 105 di ieri. Il tasso è al 24,6%, in calo rispetto al 26,2% di ieri e sono stati eseguiti in tutto, tra antigenici e molecolari, 391.008 tamponi. Sono invece 395 i pazienti ricoverati in terapia intensiva

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO