Cronaca - 25 Giugno 2021

Pedopornografia: abusava della figlia, arrestato 32enne a Brescia

E’ stato trovato in possesso di tantissimi video pedopornografici e alcuni di questi lo ritraevano mentre compiva abusi sulla sua stessa figlia. Arrestato un 32enne di Brescia nell’ambito di un’indagine svolta dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni di Milano e dal Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni – Centro Nazionale per il Contrasto della Pedopornografia Online (C.N.C.P.O.), coordinata dalle procure di Milano e Brescia e nata da una segnalazione delle autorità canadesi. Al fine di identificare gli utenti italiani responsabili di diffusione di materiale di pornografia minorile su una nota applicazione di messaggistica istantanea, la Polizia Postale di Milano ha filtrato ed elaborato oltre 6.400 connessioni, riuscendo a individuare 17 soggetti, che, per restare anonimi, creavano account usando caselle di posta elettronica aperte ad hoc con dati fittizi. Sequestrati 22 smartphone, 3 notebook, 8 hard disk, 4 pendrive usb e 2 tablet (per una capacità di storage complessiva di oltre 15 terabyte), all’interno dei quali sono stati rinvenuti oltre 5.000 video e foto di natura pedopornografica.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO