Giustizia - 13 Maggio 2021

Ostia, 3 milioni di euro confiscati al clan Fasciani

Colpo al clan Fasciani di Ostia. La guardia di Finanza di Roma ha  confiscato 6 imprese per un valore complessivo di 3 milioni di euro. Il provvedimento, divenuto definitivo per effetto di pronunce della Corte di Cassazione, rappresenta la conclusione dell’operazione “Tramonto”, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma. Nel marzo 2014 le Fiamme Gialle avevano proceduto all’arresto di 16 persone, tra cui il boss Carmine Fasciani, per intestazione fittizia di beni, aggravata dal metodo mafioso, e al sequestro di varie società.

Newsletter

Il meglio delle notizie de Il Riformista direttamente nella tua casella di posta elettronica