Esteri - 1 Luglio 2022

Olanda, l’urlo degli allevatori contro i tagli del governo alla zootecnia che inquina

Protestano gli allevatori di bestiame nel paese contro il piano del governo atto a contrastare le emissioni di azoto con riduzioni comprese tra il 70 ed il 95 percento, delle quali l’industria zootecnica è grande causa. Secondo il piano si prevedono tagli al comparto tra il 40 percento ed il 70 percento, in quelle zone prossime alle riserve naturali. La popolazione animale nel paese ammonta a 100 milioni di capi di pollame, 12 di maiali e 4 di bovini.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO