Virali - 11 Aprile 2022

Karting, il saluto nazista del russo Severyukhin (che gareggia con bandiera italiana)

Potremmo classificarlo come un gesto stupido di un ragazzino che non si rende conto di quello che significa quel gesto ma Artem Severyukhin non è un giovane qualunque. Utilizzando un passaporto italiano ha evitato le sanzioni che vietano agli atleti russi di gareggiare e una volta salito sul podio ha deciso di salutare la folla con il saluto nazista stelle noto dell’inno di Mameli.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO