Cronaca - 1 Ottobre 2021

Matteo Messina Denaro e il video in auto del 2009: “Non siamo sicuri sia lui”

Dopo il video del 2009 pubblicato nell’edizione serale di giovedì 30 settembre dal Tg2 e relativo alla somiglianza di una persona a bordo di un Suv con il boss Matteo Messina Denaro, gli investigatori fanno sapere che non c’è alcuna conferma sull’effettiva presenza in quell’auto del 59enne latitante, ricercato dal 1993.
La segnalazione arrivata da una fonte è stata scandagliata approfonditamente dagli investigatori, coordinati dalla Dda di Palermo, ma nessuna conferma venne trovata. Per chi da decenni è sulle tracce del boss di Castelvetrano (Trapania) pare assai improbabile che uno dei maggiori ricercati al mondo circolasse in auto in pieno giorno davanti alla masseria di Pietro Campo, boss di Santa Margherita Belice, strettamente controllato proprio per la sua vicinanza a Messina Denaro.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO