News - 6 Ottobre 2022

Letta chiede più donne alla guida dei gruppi parlamentari e ancora missili russi su Zaporizhzhia, le breaking news del Riformista Tv

LETTA ALLA DIREZIONE DEL PD: ‘IL SIMBOLO RESTI COM’E”

Analisi del voto e confronto sul congresso nella direzione del Pd. Letta vede Meloni ‘gia’ in difficolta”, ‘la luna di miele non sara’ infinita’, dice. Il simbolo del Pd resti com’e’, ‘racconta il servizio all’Italia’. Ora chiede donne alla guida dei gruppi parlamentari: ‘Dall’altra parte ci sara’ la prima donna premier del Paese e su questo punto dovremo essere credibili’. Letta rivendica al Pd di essere l’unico partito ‘ad avere costruito una alternativa politica alla destra’.

MATTARELLA-STEINMEIER: ‘L’UE SAPRA’ SUPERARE LE DIVERGENZE’

Il presidente della Repubblica Mattarella ha incontrato questa mattina a Malta il presidente tedesco Steinmeier. Durante il colloquio, informano fonti italiane, i due presidenti hanno espresso convinzione che sull’energia il prossimo Consiglio Ue sapra’ superare le divergenze. ‘Dobbiamo attenuare le conseguenze degli aumenti del costo dell’energia sulla vita delle famiglie e delle imprese’, ha detto Mattarella.

DESCALZI: ‘REALISMO SUL GAS, ABBIAMO GLI STOCCAGGI PIENI MA IL SISTEMA E’ TIRATO’

‘Il gas russo e’ stato sostanzialmente sostituito. Abbiamo gli stoccaggi pieni. Queste condizioni possono darci tranquillita’ per l’inverno. Ma il sistema e’ tirato, perche’ manca il gas russo a dare stabilita’. Potrebbero esserci problemi tecnici dai Paesi fornitori o un freddo maggiore di quello che statisticamente c’e’ stato negli ultimi 4 anni. Non dobbiamo essere pessimisti, ma realisti’, ha detto l’Ad di Eni Descalzi.

MISSILI RUSSI SU ZAPORIZHZHIA, DECINE SOTTO LE MACERIE

Sette raid missilistici russi questa mattina contro la citta’ di Zaporizhzhia, colpite infrastrutture ed edifici residenziali: due vittime accertate, ma ‘decine di persone sotto le macerie’, afferma il capo dell’amministrazione militare. Nella notte bombe russe anche su un’infrastruttura a Kharkiv e droni kamikaze su Odessa e Mykolaiv. Il presidente Zelensky dice a Mosca: “Non importa che armi i russi possano trovare, hanno gia’ perso”.

I CONTAGI COVID CORRONO, SI INVERTE LA CURVA DELLE INTENSIVE

Corrono i contagi Covid, si inverte la curva delle intensive e si registra un balzo dei ricoveri ordinari, mentre calano dell’8,5% i decessi. E’ il monitoraggio Gimbe nella settimana 28 settembre-4 ottobre. I casi passano da 160.829 della settimana precedente a 244.353. Salgono anche gli attualmente positivi. Nuovo record intanto nella campagna di vaccinazione: ieri oltre 34mila dosi, cifra che supera anche il record nel mese di settembre.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO