News - 2 Maggio 2022

Lavrov: “Italia in prima fila contro di noi” e la visita di Stato di Jill Biden ai profughi ucraini, le Breaking News del Riformista Tv

“L’Italia e’ in prima fila tra chi promuove sanzioni anti-russe: per noi e’ stata una sorpresa”, ha detto il ministro degli esteri russo Lavrov. E sul gas russo ha aggiunto: “i paesi europei devono pagarlo in rubli perche’ hanno rubato a Mosca le sue riserve di euro e dollari. Intanto il presidente del Museo della Memoria di Gerusalemme, definisce “false, deliranti e pericolose” le dichiarazioni di Lavrov sul fatto che Hitler avesse “origini ebraiche” come Zelensky.
Tutti i capi di Stato dei Paesi che forniscono armi all’Ucraina devono essere consegnati alla giustizia come criminali di guerra. Lo scrive su Telegram il presidente della Duma Volodin. “Gli Stati europei guidati dalla Germania rischiano di diventare parte del conflitto fornendo armamenti all’Ucraina. Tutti i capi di Stato che hanno deciso di fornire armi si sono sporcati le mani e devono essere portati davanti alla giustizia come criminali di guerra”
Ripresa stamani l’evacuazione di civili da Mariupol. Lo rende noto il Consiglio comunale della citta’. Gli autobus partono dal centro commerciale di Port City. Il comandante della 12/a Brigata della Guardia Nazionale ucraina sostiene che nell’acciaieria sarebbero rimaste circa 200 persone, inclusi 20 bambini
La first lady americana Jill Biden fara’ una visita di 5 giorni in Romania e Slovacchia a partire da giovedi’ per incontrare i profughi ucraini, gli operatori umanitari e gli insegnanti che li hanno accolti. La moglie del presidente statunitense incontrera’ venerdi’ i membri del servizio militare Usa in Romania prima di andare a Bucarest
In Italia a marzo gli occupati aumentano di 81mila unita’ rispetto febbraio e di 804mila su marzo 2021. Lo scrive l’Istat osservando che il tasso di occupazione sale al 59,9%. Gli occupati tornano sopra i 23 milioni con un tasso di disoccupazione che scende ai livelli del 2010. Le donne che hanno oggi un lavoro in Italia aumentano di 85mila unità in confronto a febbraio arrivando a un totale di 9 milioni 776mila
Il Consiglio dei ministri e’ in corso per la riduzione delle accise sui carburanti e tornera’ a riunirsi nel pomeriggio per l’esame del decreto aiuti per imprese e famiglie. I segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, che sono stati convocati a Palazzo Chigi, indicono da oggi una mobilitazione del mondo della scuola con iniziative e assemblee.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO