Cronaca - 3 Agosto 2021

Firenze, contributi Covid percepiti indebitamente da imprenditore

I militari del Comando Provinciale di Firenze della Guardia di Finanza hanno eseguito un sequestro preventivo per un valore di oltre130 mila euro, disposto dal Gip di Firenze, su richiesta della Procura, nei confronti di un imprenditore della provincia di Firenze,per aver ottenuto indebitamente un contributo a fondo perduto previsto dal decreto Rilancio,come sostegno economico alle imprese in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria. Le Fiamme Gialle hanno rilevato anomalie nella domanda avanzata poco dopo il lockdown e motivata da una cospicua differenza di fatturato nell’attività di compravendita tra i due mesi di aprile del 2019 e del 2020. Dagli accertamenti è emerso che una parte dei destinatari delle fatture non avevano intrattenuto rapporti commerciali con l’imprenditore, denunciato alla Procura per l’indebita percezione.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO