News - 15 Luglio 2022

Draghi ha rassegnato le dimissioni ma Mattarella lo ha rinviato alle camere e l’inflazione mai così alta dal 1986, le breaking news del RiformistaTv

Iniziato il countdown in vista di mercoledi’ quando la crisi di governo conoscera’ uno snodo risolutivo, con Mario Draghi che parlera’ alle Camere. Ieri il premier ha rassegnato le dimissioni ma Mattarella lo ha invitato ad effettuare un passaggio parlamentare. Di Maio: “Il M5s non esiste piu’, e’ un partito padronale”. Orlando, chiesto a Draghi di rivedere la sua decisione. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib guadagna l’1,02%, e lo spread e’ in ribasso a 213,4 punti
L’Istat conferma la stima preliminare sull’inflazione di giugno, accelerata a +8%, tasso che non si registrava da gennaio 1986. E segnala che l’accelerazione dei prezzi degli alimentari lavorati sia non lavorati che spingono ancora piu’ in alto la crescita dei prezzi del cosiddetto “carrello della spesa”. La crescita dell’inflazione segna valori piu’ elevati per le famiglie con minore capacita’ di spesa
L’Unione Europea prendera’ di mira le esportazioni di oro russo nel suo prossimo pacchetto di sanzioni e cerchera’ di “chiudere le vie d’uscita” per coloro che eludono le sanzioni precedenti: lo ha detto oggi a Praga il vice presidente della Commissione Ue Sefcovic. Le forze russe hanno colpito questa mattina le due principali universita’ della citta’ di Mykolaiv, nell’Ucraina meridionale. Secondo Kiev, oltre 1000 bimbi uccisi o feriti dall’inizio della guerra
Scende l’indice di contagio Rt, 1,34 da 1,40, che resta comunque sopra la soglia epidemica, mentre continua a salire l’incidenza nel periodo fra il 22 giugno e il 5 luglio 2022. Lo indica il monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute. Aumentano ancora i ricoveri sia in terapia intensiva sia nei reparti ordinari. Nessuna regione classificata a rischio basso
Pronte le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate per i buoni benzina da 200 euro introdotti contro il caro-carburanti. I bonus non sono tassati in capo ai dipendenti e sono integralmente deducibili dal reddito d’impresa. Nel mese di giugno in Europa sono state immatricolate il 16,8% di auto in meno dello stesso mese del 2021.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO