News - 27 Luglio 2022

Draghi ai segretari di Cgil, Cisl e Uil: “Non abbandoniamo lavoratori, pensionati e imprese”. A Instambul apre il centro per i corridoi del grano. Le breaking news del Riformista tv

DRAGHI, ‘NON ABBANDONIAMO LAVORATORI, PENSIONATI E IMPRESE’

‘Il governo non abbandona lavoratori, pensionati e imprese’, ha detto il presidente del Consiglio Draghi ai segretari di Cgil, Cisl e Uil nell’incontro a Palazzo Chigi con anche i ministri Franco, Giorgetti, Patuanelli, Orlando, Brunetta e il sottosegretario Garofoli. Tra le misure indicate ai sindacati, l’anticipo al secondo semestre 2022 dell’indicizzazione per la rivalutazione delle pensioni, prevista a gennaio 2023. ‘La strada è giusta, valuteremo l’entità degli interventi’, ha detto Landini. I sindacati hanno chiesto che nel decreto Aiuti-Bis non ci sia la replica del bonus di 200 euro ma misure di ‘decontribuzione’ per i lavoratori dipendenti che aumentino il netto in busta paga’.

GAS: CINGOLANI, “I TAGLI RUSSI COMPENSATI DALL’ALGERIA

“I tagli russi al gas sono compensati dall’Algeria. Ora serve un price cap e altri due rigassificatori”, Così il ministro per la transizione ecologica Roberto Cingolani, aggiungendo che l’Italia potrebbe raggiungere una possibile indipendenza dalla Russia dalla metà del 2024. Gli stoccaggi italiani sono al 71% in linea con gli obiettivi. Gazprom chiude ancora i ‘rubinetti’: non abbiamo ancora ricevuto la turnina dal Canada per il Nord Stream 1.

SPREAD BTP-BUND BALZA A 241 PUNTI, POI RIPIEGA A 238

Non si allenta la tensione sui titoli di Stato in Europa in vista della riunione della Fed. Lo spread tra Btp e Bund sale a 241 punti, portandosi a livello del 14 giugno scorso, per poi ripiegare a 238 punti. In aumento di 10 punti base il rendimento del decennale italiano che si attesta al 3,33%. In tensione anche i tassi dei titoli di Stato dei Paesi ‘periferici’ con quello spagnolo al 2,13% (+3,5 punti) e quello greco al 2,98% (+3 punti). A metà seduta prosegue positiva Piazza Affari, a +0,8% in linea con gli altri listini europei.

KIEV, ‘I PORTI UCRAINI TORNANO A LAVORARE’ APRE A ISTANBUL IL CENTRO PER I CORRIDOI DEL GRANO

‘I porti ucraini tornano a lavorare’, afferma la Marina di Kiev nel giorno in cui a Istanbul apre il centro per il coordinamento delle operazioni per consentire il passaggio sicuro delle navi ucraine nel mar Nero dopo l’intesa tra Kiev, Mosca e l’Onu con la mediazione della Turchia. Alla riunione in Turchia quattro rappresentanti della Russia, tre dell’Ucraina e tre delegati delle Nazioni Unite.

CAMBIA SEGNO LA CURVA DEI RICOVERI PER COVID, ORA -2%

Cambia segno la curva dei ricoveri Covid in area medica e, dopo l’ultimo mese in salita, il numero dei pazienti segna -2%, mentre resta stabile il dato delle terapie intensive. Nella rilevazione del 19 luglio il numero dei pazienti era cresciuto del 17%. Nella dal 19 al 26 luglio negli ospedali aderenti alla rete sentinella della Fiaso anche per i casi di pazienti con Covid, la cui crescita era stata importante nell’ultimo periodo, si registra una diminuzione (-4,2%). Resta bassa la percentuale di occupazione delle rianimazioni: 4,9% del totale dei pazienti Covid.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO