Virali - 16 Febbraio 2022

Cagnolino rubato, il video è virale: “Aiutateci a trovare Toto, i miei figli stanno piangendo”

Il video del furto di un barboncino avvenuto in un appartamento di Nola, comune in provincia di Napoli, è diventato virale sui social, provocando una mobilitazione volta a trovare il responsabile e riportare il cagnolino alla famiglia. Il cucciolo si chiama Toto, ha 5 mesi ed è stato regalato appena quattro settimane fa dai genitori ai lori figlioletti di quattro e sei anni. 

A denunciare l’accaduto, avvenuto nella giornata di martedì 15 febbraio, il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che ha pubblicato sui social il filmato del furto. Nel video, estrapolato dal sistema di videosorveglianza del condominio, si vede infatti un uomo scavalcare il muro di recinzione di un terrazzo interno, con in braccio il cagnolino visibilmente spaventato.

Prima di abbandonare il palazzo, l’uomo prova a nascondere il piccolo Toto nel giubbotto per evitare di attirare l’attenzione dei passanti. “I miei figli stanno piangendo da ieri – spiega Luigi Piscitelli, padrone del cagnolino- quell’uomo si è intrufolato prima nel parco e poi sul nostro terrazzo, approfittando della nostra assenza di ieri mattina. Quando siamo tornati e non abbiamo trovato il cane, abbiamo guardato i video della sorveglianza e scoperto cosa era successo. Abbiamo denunciato l’accaduto e consegnato il video alle forze dell’ordine. Toto ha il microchip e speriamo che qualcuno ci aiuti a ritrovarlo. Siamo anche disposti a dare una ricompensa a chi ci aiuta a riportarlo a casa”.

“Sono immagini molto forti – ha commentato invece Borrelli – non riusciamo a capire il motivo di un simile gesto che condanniamo nella maniera più assoluta. Ci auguriamo che tramite il filmato si riesca a risalire all’autore di questo rapimento che dovrà essere consegnato alla giustizia”. 

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO