Esteri - 3 Agosto 2022

Ayman al-Zawahiri, Sansonetti: “Usa colpevoli di killeraggio chirurgico durante clima di tensione altissimo”

Se è la chiusura di un cerchio va bene io faccio tre osservazioni la prima è che è un’operazione di killeraggio chirurgico così sofisticato che lascia a bocca aperta, due: Al Qaeda e Stati Uniti sono in guerra e quindi ci si uccide, tre: io non direi mai giustizia è fatta quando viene uccisa una persona perché la pena di morte non è una bella cosa ma negli Stati Uniti la pena di morte esiste. Ci dovrebbe essere un processo. Dal punto di vista del diritto sicuramente non è un gran successo, dal punto di vista militare un gran successo, dal punto di vista politico è sicuramente un successo. Che poi questo avvenga in un clima di tensione nel mondo altissimo nel quale gli Stati Uniti sicuramente non stanno giocando un ruolo da pompieri.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO