News - 17 Maggio 2021

Zona rossa a Napoli, tassisti in protesta: “Venti colleghi morti ma nessun vaccino per noi”

Napoli torna in zona rossa e riesplode la rabbia dei tassisti. Oltre 150 macchine hanno sfilato per le strade del centro cittadino suonando i clacson all’impazzata. “Abbiamo registrato oltre 20 morti a causa del covid, colleghi che per tutta la durata della pandemia hanno trasportato persone contagiate negli ospedali. Ma per noi nessun vaccino. È una vergogna, ci sentiamo presi in giro”. Queste le parole gridate a gran voce dai manifestanti.

Newsletter

Il meglio delle notizie de Il Riformista direttamente nella tua casella di posta elettronica