News - 5 Maggio 2021

Viaggio ad Apice vecchia, la città fantasma abbandonata con il Terremoto del 1980

Il tempo si è cristallizzato ad Apice Vecchia, piccolo borgo in provincia di Benevento. Era un borgo brulicante di vita ma la sera del 23 novembre 1980 il tempo si è fermato alle 19.35 quando arrivò la scossa di 90 secondi che paralizzò tutto. Gli abitanti scapparono lasciando le loro abitazioni così com’erano. Un po’ come successe a Pompei durante l’eruzione del Vesuvio. Oggi quel borgo è abbandonato ma tutto è rimasto così com’era.

Newsletter

Il meglio delle notizie de Il Riformista direttamente nella tua casella di posta elettronica