Politica - 19 Gennaio 2022

Ue, la commemorazione di David Sassoli a Strasburgo

La cerimonia di commemorazione del presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, scomparso l’11 gennaio scorso, all’Eurocamera di Strasburgo.

“Questi giorni di lutto sono anche in Italia quelli della difficile scelta del o della Presidente della Repubblica, colei o colui che prenderà il testimone di un Presidente dalle eccezionali doti, Sergio Mattarella. Proprio in questi giorni si sono moltiplicate le voci di chi pensa che proprio David sarebbe stato quel Presidente da eleggere”, ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta.

“La settimana scorsa a Roma le persone che lo conoscevano si sono distinte i due categorie: o eri suo amico o eri suo grande amico. Nei giorni difficili degli ultimi anni ci ha guidato con saggezza, equilibrio e lungimiranza. Le sue parole ci hanno ispirato, le sue azioni ci hanno incoraggiato, la sua calma e schiettezza ci ha confortato. Caro David eri un amico, un mentore, un leader. Il destino ha voluto che ci lasciassi prematuramente quando ti restava ancora molto da fare”. Così lo ha ricordato la neopresidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola.

“Tutte queste sfide che lui ha affrontato vanno ricordate e va ricordata l’ambizione”, ha dichiarato il presidente francese Emmanuel Macron.

Presenti alla cerimonia anche il presidente del Consiglio, Mario Draghi, il ministro degli Affari esteri, Luigi Di Maio, il sottosegretario agli Affari europei, Enzo Amendola.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO