Esteri - 16 Aprile 2022

Ucraina, mine antiuomo nascoste nelle buste per la spesa

Il ministero della Difesa ucraino ha diffuso alcune immagini di ordigni nascosti dai soldati russi in ritirata dalle regioni di Kiev e Chernihiv: dai sacchetti della spesa ai cestelli della lavatrice, pronti a esplodere a distanza di tempo uccidendo i civili che piano piano stanno tornato alle proprie abitazioni. Mine antiuomo, scatolette esplosive e granate, sistemate persino addosso ai cadaveri, per colpire anche i soccorritori. Ordigni che le forze ucraine stanno cercando di neutralizzare, sminando metro dopo metro le città che sono state occupate.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO