Politica - 7 Marzo 2022

Ucraina, Mattarella partecipa alla messa a Santa Sofia a Roma: “Faremo tutto quello che si può”

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella dimostra la sua vicinanza al popolo ucraino partecipando alla messa nella Basilica ucraina di Santa Sofìa a Roma.

“Oggi per noi ucraini non è un tempo normale, nonostante le nostre preghiere, stiamo vivendo un periodo molto difficile, il periodo della guerra, dell’invasione russa del nostro Paese. Una guerra inutile, ingiusta. Il popolo ucraino è un popolo pacifico e mai ha avanzato pretese da nessuno, per nessun metro quadrato di terra. Probabilmente la nostra unica colpa, davanti al governo russo, è quella di volere essere europei”. Lo ha detto il rettore della Chiesa di Santa Sofia a Roma, don Marco Yaroslav Semehen.

“Faremo tutto quello che si può”, ha detto il capo dello Stato.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO