News - 11 Marzo 2022

Ucraina, Crolla: “Network e social media americani sospendono notizie che arrivano dalla Russia, anche questa è una ritorsione economica”

Simone Crolla dell’American Chamber of Commerce, ospite della rubrica Sottotorchio, condotta da Aldo Torchiaro, commenta le sanzioni che l’America ha imposto alla Russia: “Questa è anche una ‘info war’, perché nonostante la guerra vera e propria c’è anche una guerra di propaganda, di informazioni che non arrivano mai nella maniera corretta. Giustamente i grandi network americani e anche i social media hanno deciso di interrompere la pubblicazione di notizie che arrivavano dalla Russia perché non raccontavano la verità dei fatti. Questa è una ritorsione economica anche nei confronti della raccolta pubblicitaria e quindi anche degli investimenti che si facevano sul territorio russo da parte di questi colossi dei media americani”.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO