News - 8 Marzo 2022

Ucraina, aperti i corridori umanitari da Sumy, Kiev, Kharkiv e Mariupol

Sono iniziate le prime operazioni di evacuazione da Sumy, dopo i pesanti bombardamenti che la scorsa notte hanno colpito la città ucraina poco distante dalla capitale Kiev. Secondo quanto riportato dall’agenzia Interfax, le forze armate russe hanno confermato di aver dichiarato un cessate il fuoco e di aver aperto i corridoi umanitari da Kiev, Chernihiv, Sumy, Kharkiv e Mariupol a partire dalle 10, ora di Mosca (le 8 italiane). “Per una evacuazione sicura dei civili da aeree popolate, viene dichiarato un cessate il fuoco e sono aperti corridoi umanitari da Kiev, Chernihiv, Sumy, Kharkiv, e Mariupol dalle 10 di oggi”, ha detto il portavoce del ministero della Difesa russo, Igor Konashenkov. I precedenti tentativi di tali corridoi sono falliti con i civili che sono stati presi di mira. In parallelo, spiegano sempre da Mosca, è iniziato anche il quarto cessate il fuoco che potrebbe durare fino alle 21 ora locale (le 20 in Italia, ndr)

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO