Giustizia - 8 Febbraio 2022

Sansonetti sulla vicenda di Miss Ungheria: “Questa ragazza chiede 100 mila euro per essere stata 72 giorni in prigione perché un magistrato non capiva niente.”

“Ci sono diversi magistrati che a me hanno fatto causa perché li avevo criticati e varie volte hanno chiesto e anche ottenuto risarcimenti intorno ai 100 mila euro. Questa ragazza in fondo chiede 100 mila euro per essere stata 72 giorni in prigione perché un magistrato non capiva niente. Ma 10 milioni le devono dare e poi ci sarebbe da prendere quel magistrato e dirgli ‘hai fatto un errore professionale spaventoso, lo paghi o no?’ E lui risponderà ’No lo paga lo Stato perché io sono magistrato quindi a differenza degli altri cittadini noi magistrati abbiamo diritto all’impunità. Possiamo sbagliare quanto ci pare, vi possiamo distruggere e poi fare un sorriso e dire scusate tanto pensiamo a qualcun alto da incastrare’”. Lo ha detto il direttore del Riformista, Piero Sansonetti, ospite al Tg4, riguardo alla vicenda di Miss Ungheria, finita in carcere per un equivoco.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO