Politica - 17 Febbraio 2022

Sansonetti commenta il ‘ritorno’ di Rifondazione Comunista in parlamento: “Mai avuto rapporti idilliaci, ma importante che ci sia anche quel punto di vista”

Piero Sansonetti, direttore de Il Riformista, ospite al tg4 commenta il ritorno di Rifondazione Comunista grazie a quattro deputate ex Movimento 5 Stelle che hanno dato vita a ‘Manifesta’: “Sono contento anche se non ho avuto mai rapporti particolarmente idilliaci con Rifondazione, anzi mi cacciarono quando dirigevo Liberazione accusandomi di essere troppo liberale, anti castrista, anti maoista. Detto ciò sono contentissimo che tornino in parlamento, avevo una particolare simpatia per Potere al Popolo, che è un gruppo politico molto radicale, molto di sinistra però anche fortemente garantista. E a me piacciono tutte e due. Che siano quattro, cinque o sei è importante che dentro al parlamento ci sia anche quel punto di vista, piccolino, marginale ma riguarda una parte del popolo che è derelitta, abbandonata, senza rappresentanza. Gli ex cinquestelle li ringrazio, mi dispiace restino senza Conte”.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO