News - 4 Maggio 2021

San Gregorio Armeno deserta e spettrale, l’appello d’aiuto degli artigiani

Collezionisti, esperti e cultori della antica arte del presepe napoletano ce ne sono, in tutto il mondo. Ma la vendita Online sembra andare stretta ad un settore che vive a cavallo tra l’artigianato e l’arte:”Le persone vogliono toccare, visionare, confrontare, quella dei presepi e dei pastori non è una vendita di maglioni in serie, ma il soggetto presepiale varia di pezzo un pezzo, si tratta di sculture uniche e quindi le vendite online comportano delle problematiche irrisolvibili”ci dice Marco Ferrigno, Maestro Artigiano di una San Gregorio Armeno insolitamente deserta e spettrale in un periodo in cui solitamente trabocca di luci, colori e migliaia di persone.Genny Di Virgilio, maestro presepaio, ricorda che il settore non rientra in nessuna categoria ad oggi destinata agli aiuti: “Le istituzioni dovrebbero esprimersi presto sugli indennizzi e i ristori per il nostro settore, vanto di Napoli nel mondo intero”.

Newsletter

Il meglio delle notizie de Il Riformista direttamente nella tua casella di posta elettronica