Roma - 8 Luglio 2021

Roma, si fingevano intermediari della Santa Sede per truffe e rapine: smantellata banda

Si fingevano intermediare della Santa Sede per compiere truffe e rapine: per questo cinque persone sono state arrestate a Roma dai carabinieri dopo un’indagine, iniziata a luglio 2017 e durata circa 2 anni: sono accusati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di molteplici reati di truffa, rapina e furto aggravato. Le indagini iniziarono in seguito ad alcune denunce presentate da due persone, alle quali erano stati sottratti rispettivamente 20mila e 75mila euro in contanti. I componenti del gruppo criminale si presentavano come intermediari della Santa Sede o di un’inesistente finanziaria Lussemburghese Eurozone s.a., offrendo finanziamenti a condizioni particolarmente vantaggiose senza la richiesta di garanzie.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO