Politica - 24 Agosto 2021

Reddito di cittadinanza, Conte assicura: “Reprimere abusi ma la formula convince anche Draghi”

“Il Movimento 5 Stelle è assolutamente convinto di questa formula e la nostra posizione è anche quella di Mario Draghi, che ha riconosciuto il fondamento positivo di un sistema, di una cintura di protezione sociale. Una politica che si disinteressa, volge lo sguardo altrove rispetto a migliaia di poveri è una politica che non assolve al suo compito”. Lo ha detto Giuseppe Conte, presidente del Movimento 5 Stelle, dopo l’incontro a cui ha partecipato, insieme a Enrico Letta, Matteo Salvini, Antonio Tajani ed Ettore Rosato, al Meeting di Rimini, che ha definito “un confronto ricco di contenuti”. “Ci siamo ritrovati d’accordo su alcuni punti e aspetti, ovviamente ci sono delle divergenze di differenti visioni e una di queste è sul reddito di cittadinanza – ha aggiunto l’ex presidente del Consiglio -. Ovviamente, una riforma così complessiva va valutata nella dimensione attuativa: dobbiamo prendere atto che va completata, affinata e bisogna reprimere gli abusi, che emergono e che sono, però, un modesto numero e dobbiamo lavorare per incrementare le prospettive di reinserimento lavorativo e riqualificazione dei lavoratori e quindi le politiche attive collegate al reddito”.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO