Politica - 25 Gennaio 2022

Quirinale, Gasparri: “L’indicazione è di votare scheda bianca, poi ci sarà una proposta di nomi per vedere se c’è un punto di convergenza”

“L’indicazione è di votare scheda bianca, poi vediamo se nelle prossime ore la sinistra troverà un qualche punto di convergenza sulle proposte del centrodestra o se c’è un pregiudizio antropologico verso chiunque non sia di sinistra”. Lo ha dichiarato il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri ieri, nel primo giorno di votazioni per l’elezione del Presidente della Repubblica.

“I nomi sono quelli circolati: Casellati, Pera e Nordio, che è persona notoriamente indipendente. Poi non lo so se verranno proposti tutti o soltanto alcuni. Ci sarà una proposta di nomi di varia estrazione per vedere se c’è un punto di convergenza oppure se la sinistra dirà che devono sceglierlo loro e noi fare solo gli elettori”, ha aggiunto.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO