Politica - 25 Gennaio 2022

Quirinale, Boccia: “Sul metodo ci siamo, ma no a nomi di parte che romperebbero unità”

“La nota congiunta è la dimostrazione che sul metodo ci siamo. Ora è importante che non vengano messi sul tavolo nomi di parte che finirebbero per rompere questa unità che si sta pian piano ricercando e che dobbiamo far diventare la nostra ossessione quotidiana. Faremo di tutto per tenere il Paese il minor tempo possibile condizionato da questo passaggio importante. Meno dura e meglio è per tutti”. Lo ha detto il deputato ed esponente della segreteria dem, Francesco Boccia, riguardo alla nota congiunta Lega-Pd al termine dell’incontro tra Salvini e Letta sul Quirinale.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO