Napoli - 8 Luglio 2021

Pompei: 9 tonnellate di marijuana in una piantagione di oltre 2mila metri quadri

I Carabinieri della Stazione di Pompei hanno rinvenuto e sequestrato un’estesa coltivazione di marijuana, illecitamente avviata in un fondo demaniale, attualmente acquisito dal Parco Archeologico di Pompei. Le indagini partite dall’intenso e inconfondibile odore di marijuana presente in un’area di 2 mila metri quadrrati. Grazie anche all’ausilio di droni, i militari hanno accertato la presenza di una fiorente coltivazione. Sequestrate 18.000 piante di marijuana, sottratte al mercato illecito degli stupefacenti, per complessive 9 tonnellate di peso oltre a materiale per la coltivazione e il confezionamento.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO