Politica - 24 Aprile 2023

Polemica 25 aprile, Sansonetti: “La responsabilità è di La Russa, Berlusconi a Onna invece fece un discorso di pacificazione”

La responsabilità di queste polemiche è di chi le ha aperte, in gran parte da parte di La Russa e qualche altro esponente di Fratelli d’Italia. Quel discorso di Berlusconi secondo me non era neanche un discorso di pacificazione, era un discorso molto saggio di ricordo della resistenza, di analisi di quegli anni, assolutamente condivisibile.

Era il discorso di un leader liberale che in quel momento era il capo assoluto, incontrastato di una destra a fortissima maggioranza liberale e che aveva piccolissime frange reazionarie, ma era una destra conservatrice e liberale, nemmeno conservatrice perché in gran parte era persino progressista – Berlusconi voleva anche delle riforme -, quello era il 2009 e voi tutti ricordate che dopo quel discorso inizia all’attacco frontale a Berlusconi che non parte da destra per la verità, parte la sinistra.

L’attacco giustizialista comincia e Berlusconi si indebolisce e si indebolisce la componente liberale all’interno del centrodestra. Oggi non c’è dubbio che il centrodestra è un’alleanza molto compatta politicamente ma molto diversa ideologicamente, in cui esiste la componente liberale – ma non è più quella dominante – ed esiste una componente reazionaria, che invece è dominante e che ha delle sfumature fortemente reazionarie. Le dichiarazioni di La Russa erano dichiarazioni insensate.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO