Piemonte, forte nubifragio devasta le terre di nebbiolo e barolo

Inserito il 19 gennaio 2021
Il riformista

Il riformista

Notizie, analisi e opinioni de il Riformista

3 visualizzazioni

Un nubifragio di una potenza straordinaria ha colpito ieri pomeriggio le langhe e ampie zone del torinese. Una grandinata fenomenale che si aggiunge a giorni e giorni di pioggia e che rischia di compromettere in modo definitivo l'annata vitivinicola. I vigneti già indeboliti hanno subito ieri danni molto ingenti ed i produttori supportati dalla Coldiretti stanno in queste ore valutando quale sia la portata effettiva dei danni. Sconsolato il commento di Paolo Boffa, Presidente della Cantina Cooperativa Terre del Barolo: "Un temporale non naturale, un tornado quello che ha colpito le nostre terre. In particolare le zone di LaMorra e Verduno. L'entità dei danni è in corso di accertamento, capiremo meglio nei prossimi giorni. Temiamo però il peggio, dopo un periodo per il mercato del vino già funestato dall'emergenza covid". Secondo i produttori la vendemmia potrebbe essere compromessa fino al 60% del suo valore complessivo.

  • Condividi
  • Codice da incorporare