Politica - 14 Luglio 2022

Morte Scalfari, Azzaro: “Muore un grande uomo nel giorno in cui la politica appare piccola”

A SkyTG24 la Vicedirettrice de Il Riformista Angela Azzaro ha offerto il punto della situazione con la crisi di governo in corso e l’addio di Eugenio Scalfari: “La notizia della morte di Scalfari ci addolora profondamente, un grande uomo della politica di questo Paese che ha fatto La Repubblica. Un grande uomo e oggi una politica così piccola”.

“Assistiamo – ha spiegato la Vicedirettrice Azzaro – ad una crisi di governo per colpa di un movimento che non sa che pesci prendere. Noi stiamo assistendo ad una crisi per un Paese che oggi deve affrontare un problema economico enorme, con una guerra e un riassetto delle forze internazionali. Il M5S è in crisi e non sa più qual è la sua linea politica, non sa più dove andare”.

Sul prezzo della crisi: “In gioco c’è il futuro di un paese a causa di un movimento finito e una leadership che non sa dove andare. Partiamo da questo ossimoro, la morte di un grande uomo e una politica che oggi appare così piccola. Capisco possano esserci le crisi di governo, perché non si può essere sempre d’accordo. La democrazia è anche questo. Oggi però questa crisi risulta davvero incomprensibile, in un frangente come questo”.

Sulla motivazione della crisi: “Non è il termovalorizzatore, non il reddito di cittadinanza ma una crisi tutta interna al movimento 5 Stelle”. Conclude su Draghi: “Draghi è arrivato dicendo stop al populismo. Ma non poteva essere Draghi la risposta alla crisi della democrazia e della crisi istituzionale di cui oggi stiamo vedendo la fine in farsa. Quella che vediamo purtroppo non è neanche una tragedia. È una farsa”.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO