Napoli - 13 Gennaio 2022

Michele e sua moglie costretti a dormire in macchina: “Non abbiamo più una casa e un lavoro, aiutateci”

Dal primo dicembre Michele D’Andrea, 58 anni, e sua moglie, 56 anni, sono costretti a dormire in strada all’interno della loro auto. Il gelo di questi giorni sta rendendo la situazione davvero insopportabile e a questo si aggiunge che i due coniugi soffrono di alcune patologie. “Sono disoccupato e il reddito di cittadinanza che prendo non basta come garanzia per affittare una casa. Non sappiamo proprio più come fare”, ha detto Michele.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO