Roma - 17 Novembre 2021

Medici del Pronto soccorso scendono in piazza: “Abbiamo bisogno di più personale”

Medici e infermieri provenienti da tutta Italia, aderenti alla società italiana medicina d’emergenza e urgenza, sono scesi in piazza Santi Apostoli per protestare contro le carenze del personale cronica che si ripercuotono sulla qualità e il carico di lavoro di chi lavora nei pronto soccorso. Quest’anno non sono state assegnate 450 borse di specializzazioni per la medicina di urgenza. “Una vita piena di sacrifici e i giovani medici scelgono altro”.

Di Serena Console

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO