News - 2 Maggio 2021

Massimo Carminati lascia il carcere

Dopo 5 anni e 7 mesi di detenzione, torna in libertà Massimo Carminati, uno dei principali protagonisti dell’inchiesta “Mondo di mezzo”. Lo scorso ottobre la Cassazione aveva escluso il reato di associazione mafiosa e, pertanto, sono scaduti i termini di custodia cautelare. L’ex terrorista di estrema destra dei NAR, che si trovava nel carcere di Oristano, è stato condannato in appello a 14 anni e mezzo. Per lui, ora, nessun obbligo di dimora né obbligo di firma. Il Guardasigilli, Alfonso Bonafede, ha inviato gli ispettori del Ministero della Giustizia per gli accertamenti preliminari in merito alla scarcerazione.

Newsletter

Il meglio delle notizie de Il Riformista direttamente nella tua casella di posta elettronica