Cronaca - 13 Gennaio 2022

Libano, folla inferocita protesta davanti alle banche per il crollo della lira libanese

La situazione in Libano è tesa da molto tempo ma negli ultimi giorni è esplosa la rabbia in tutto il Paese. Si protesta per il nuovo aumento dei prezzi di prima necessità a causa dell’ennesima svalutazione della lira locale. Chiuse scuole, università e banche. Attualmente un dollaro statunitense equivale a 33 mila lire, mentre solo due anni fa un dollaro valeva 1.500 lire al cambio fisso.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO