Giulio Pinco Caracciolo
News - 26 Settembre 2022

La vittoria di Meloni, Di Maio fuori dal Parlamento e Letta che non si ricandiderà, le Breaking News del Riformista Tv

MELONI: “L’ITALIA HA SCELTO NOI E NON LA TRADIREMO”

L’Italia svolta a destra. Fdi e’ il primo partito e, quando si e’ quasi ultimato lo spoglio, raccoglie il 26,10%. Il centrodestra – 44,05% – ottiene una maggioranza netta nel nuovo Parlamento. A dati consolidati, Giorgia Meloni ha raccolto stanotte l’ovazione dei suoi. ‘Dagli italiani arriva un’indicazione chiara per un governo di centrodestra a guida FdI. E’ il tempo della responsabilita’, l’Italia ha scelto noi e non la tradiremo’, ha detto. Nella coalizione che vince, Lega in forte calo, 8,89%, Forza Italia all’8,27%. Pd secondo partito con il 18,98%, il ce ntrosinistra arriva al 26,5%, 18 punti in meno del centrodestra. Terzo M5s con il 15,4%. Nel centrosinistra Verdi-Si al 3,5%, +Europa 2,9%, Impegno civico 0,5%. Il terzo polo Azione-Italia Viva arriva al 7,7%, Italexit si ferma all’1,8%.

DI MAIO SCONFITTO DA COSTA, E’ FUORI DAL PARLAMENTO

Luigi Di Maio, sconfitto dall’ex ministro Sergio Costa (M5S) nel collegio uninominale della Camera di Napoli Fuorigrotta, e’ fuori dal prossimo Parlamento. Daniela Santanche’ sconfigge Carlo Cottarelli a Cremona, Casini ha la meglio su Sgarbi a Bologna, Bonino supera Calenda a Roma ma li supera tutti e due la candidata di centrodestra Lavinia Mennuni. Eletti Ilaria Cucchi a Firenze, Claudio Lotito nel Molise, e Silvio Berlusconi nel collegio uninominale del Senato di Monza.

ESULTA MARINE LE PEN, ORBAN SI CONGRATULA CON MELONI,

“Il popolo italiano ha deciso di riprendere in mano il proprio destino, eleggendo un governo patriottico e sovranista. Bravi Meloni e Salvini per aver resistito alle minacce di una Unione europea anti-democratica e arrogante, ottenendo questa grande vittoria”: lo scrive in un tweet la leader del Rassemblement National, Marine Le Pen. La Francia sara’ “attenta” al “rispetto” dei diritti umani e dell’aborto in Italia, ha affermato invece il primo ministro francese Elisabeth Borne. “Congratulazioni, vittoria meritata”, cosi’ il premier ungherese, Viktor Orban saluta la vittoria della leader di Fratelli d’Italia. Madrid, ‘populismi finiscono sempre in catastrofe’.

SPREAD BTP-BUND A 236 PUNTI DOPO IL VOTO

Lo spread tra Btp e Bund prosegue a 236 punti, rispetto ai 231 punti dell’avvio di seduta. Sale il rendimento del decennale italiano, in linea con gli altri Titoli di Stato europei, che si attesta al 4,45% (+13 punti base). Piazza Affari si rafforza e dopo mezz’ora di negoziazione il listino prende fiducia, con un risultato netto delle elezioni. Il Ftse Mib, partito in cauto calo, guadagna l’1,29% a 21.338 punti.

RUSSIA: SPARI IN UNA SCUOLA, NOVE VITTIME TRA CUI 5 BAMBINI

Sparatoria in una scuola della citta’ russa di Izhevsk, capitale della Repubblica dell’Udmurtia: nove le vittime, tra cui cinque bambini. Uccisi anche due insegnanti e due guardie di sicurezza. L’aggressore, scrive la Tass, si sarebbe suicidato secondo quanto riferisce il governatore locale. Proteste e scontri con la polizia nella regione russa del Daghestan dove i manifestanti sono scesi in piazza contro la mobilitazione parziale annunciata mercoledi’ da Vladimir Putin. Decine di video sui social mostrano manifestanti che affrontano la polizia e altri funzionari della sicurezza nella capitale regionale Makhachkala. Oltre 100 persone sono state arrestate. Un uomo russo convocato per la leva spara al comandante in Siberia.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO