La Spezia, operazione "Safe breathing" sequestrate 240mila mascherine non conformi

Il riformista

Il riformista

Notizie, analisi e opinioni de il Riformista

1 visualizzazione

La Finanza di La Spezia ha sequestrato oltre 240mila mascherine, 160mila FFP2 e circa 80mila chirurgiche, non conformi alle normative vigenti. All'atto della dichiarazione doganale l'importatore, una società di Santo Stefano Magra nello spezzino, aveva presentato certificati di conformità rilasciati da enti non autorizzati. Si è così giunti al sequestro preventivo delle mascherine che erano in un deposito dell'importatore. In parte erano già all'ospedale di Parma con il quale l'azienda aveva stipulato un contratto di fornitura. Tuttavia non erano ancora state utilizzate. Altre 120mila mascherine, sempre nell'ambito della stessa operazione denominata "Safe Breathing" sono state sequestrate all'aeroporto di Pisa.

  • Condividi
  • Codice da incorporare