In edicola - 17 Febbraio 2022

La rubrica ‘In Edicola’ con Angela Azzaro: “Davigo è stato beccato e rinviato a giudizio per la Loggia Ungheria”

Le anticipazioni del giornale in edicola domani raccontate da Angela Azzaro vicedirettrice de Il Riformista: “Il giorno dopo la decisione della Corte Costituzionale sull’ammissibilità del referendum, il Riformista fa i conti con i due no importantissimi all’eutanasia e alla cannabis, ma anche con i cinque si ai referendum sulla giustizia. Dei referendum che aprono uno spazio molto importante di battaglia politica che chiamano anche la sinistra a un impegno e a un cambiamento importante della propria storia. Quindi in prima pagina c’è una sorta di appello che il direttore Piero Sansonetti fa alla sinistra: ‘Liberati dal giogo dei Pm ora o mai più’. Un giogo che come abbiamo ricordato nei giorni scorsi è iniziato 30 anni fa con Tangentopoli. Sono proprio 30 anni dall’inizio di ‘Mani Pulite’ e quella storia ha pesato tantissimo sulla storia della sinistra. Questi referendum sono l’occasione per cambiare da quel punto di vista e per decidere di svoltare dall’antigiustizialismo al garantismo.

Sempre sul tema della giustizia, in prima pagina con la foto abbiamo Davigo. Notizia di ieri quella del rinvio a giudizio per l’ex procuratore. L’accusa è quella di rivelazione di segreto d’ufficio, accusa molto grave che racconta benissimo quello che sta accadendo nel mondo delle procure e della giustizia italiana. Davigo diceva sempre che – non esistono innocenti ma solo colpevoli che non sono stati beccati – ma questa volta chi è stato beccato è lui. Noi per sottolineare questa notizia usiamo le parole di Nenni: ‘Uno più puro di te ti epurerà’.

Poi un messaggio di speranza con Fiammetta Borsellino contro il carcere che è solo punito e non cambia le persone. Un appello di Fiammetta che dice: ’Sapere che Graviano è in cella non mi da sollievo, non mi restituisce mio padre.”

Buona lettura a tutt*

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO