Esteri - 20 Maggio 2022

Kiev, il soldato russo processato per crimini di guerra e omicidio premeditato: “Vi chiedo perdono per tutto quello che ho fatto”

“Mi dichiaro colpevole. So che non potrete perdonarmi, ma vi chiedo perdono per tutto quello che ho fatto”. Sono le parole del sergente russo Vadim Shishimarin, 21 anni, processato a Kiev per crimini di guerra e omicidio premeditato.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO