Politica - 16 Giugno 2022

Kiev, Draghi: “L’Italia vuole l’Ucraina nell’Unione europea”

“Il messaggio più importante della nostra visita è che l’Italia vuole l’Ucraina nell’Unione europea, e vuole che l’Ucraina abbia lo status di candidato e sosterrà questa posizione nel prossimo Consiglio europeo. Il presidente Zelensky comprende che la strada da candidato a membro è una strada che dovrà vedere le riforme profonde della società ucraina. Siamo a un momento di svolta nella nostra storia, il popolo ucraino difende ogni giorno i valori di democrazia e libertà che sono alla base del progetto europeo, del nostro progetto. Non possiamo indugiare, ritardare questo processo. Dobbiamo creare una comunità di pace, di prosperità e diritti. oggi ho visitato Irpin, un luogo di massacri compiuti dall’esercito russo. Sono fatti terribili, che turbano nel profondo, e che condanniamo senza esitazioni. Diamo il nostro pieno sostegno alle indagini degli organismi internazionali sui crimini di guerra”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, a Kiev, nel corso della conferenza stampa dopo l’incontro con il presidente ucraino Zelensky.

Abbonamenti

Abbonamenti de Il Riformista

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO