Esteri - 19 Settembre 2022

Iran, continuano le proteste per la morte di Mahsa Amini, la giovane di 22 anni picchiata in caserma perché non indossava bene il velo

Continuano le proteste in Iran dopo l’omicidio della 22enne Mahsa Amini, deceduta sotto tortura a Teheran dopo essere stata fermata dalla polizia perché non indossava bene il velo. I partiti curdi e l’ex principe ereditario dell’Iran, Reza Pahlavi, hanno annunciato un lutto e uno sciopero generale. Le autorità iraniane, invece, continuano a negare la responsabilità del regime per la morte della giovane.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO