Napoli - 19 Novembre 2021

In cella a 88 anni, Carmine Montescuro è il detenuto più anziano d’Italia: “Sono i suoi ultimi giorni di vita, ridatecelo”

Ha 88 anni, non vede, non sente, non si muove. Eppure Carmine Montescuro, detenuto nel carcere di Secondigliano, deve rimanere in carcere. La sua famiglia lancia un appello: “Potremmo non vederlo mai più vivo, fateci passare con lui i suoi ultimi giorni. Datecelo per accudirlo e restituirgli dignità”. Carmine è il detenuto più anziano d’Italia.

Abbonamenti

Sfoglia, scarica e leggi l'edizione digitale del quotidiano(PDF) su PC, tablet o smartphone.

ABBONATI SUBITO